COME SCEGLIERE IL BOUNCE PER I WEDGE

//COME SCEGLIERE IL BOUNCE PER I WEDGE

COME SCEGLIERE IL BOUNCE PER I WEDGE

La maggior parte dei golfisti è spesso alla ricerca del driver più adatto alle proprie caratteristiche, ma pochi sono quelli che danno importanza al fitting dei wedge e finché lo scopo del golf sarà quello di mandare la pallina in buca nel minor numero di colpi possibile, il gioco con i ferri corti sarà fondamentale. Le caratteristiche di un wedge hanno una grande importanza sulla performance del bastone.

Importanti nel fitting del wedge sono lo shaft, il lie, e il bounce, quest’ultimo spesso sottovalutato nella scelta del bastone.

Il bounce è l’angolo compreso tra la parte anteriore della suola del bastone e la parte più bassa della suola del bastone.

Il bounce è molto importante perchè permette al bastone di “rimbalzare” nel terreno e attraverso la sabbia. Per capire meglio la funzione del bounce provate a uscire dal bunker con il pitching wedge senza aprire la faccia del bastone; questa si incastrerà nella sabbia. Provate ora con il sand wedge magari con la faccia leggermente aperta; grazie al bounce la faccia del bastone scivolerà maggiormente attraverso la sabbia.

L’ angolo del bounce varia da 0 a 20 gradi, ma in linea di massima il bounce viene considerato basso intorno ai 6 gradi, medio intorno ai 10 e alto intorno ai 14.

Ma come si fa a scegliere il bounce corretto?

L’angolo di attacco è la prima cosa da tenere in considerazione. Guardate i vostri divot. Se con i ferri corti fate divot molto profondi allora il vostro angolo d’attacco sarà molto negativo e avrete bisogno di più bounce. Viceversa se fate un divot molto leggero o addirittura inesistente avrete bisogno di un wedge con un bounce basso.

Per i bunker duri o bagnati sarà meglio avere meno bounce in modo che la testa del bastone entri meglio nella sabbia, mentre per i bunker molto soffici sarà meglio avere più bounce per far rimbalzare la testa del bastone.

Se tendete a fare top con i wedge dal fairway forse avrete bisogno di meno bounce perché è probabile la suola del wedge quando viene a contatto con il terreno rimbalzi troppo e colpisca la palla sopra l’equatore. Viceversa se tendete a colpire prima della palla e vi sembra di incastrare spesso il bastone nel terreno allora avere più bounce vi sarà di aiuto.

Per i campi duri e aridi sarà meglio avere meno bounce, mentre per i percorsi bagnati e spugnosi sarà meglio avere più bounce.

Come abbiamo visto ci sono diverse variabili che determinano la scelta del bounce corretto nei wedge. Spesso il percorso e il meteo in cui si gioca determinano il bounce ideale da usare. Non è quindi sbagliato avere wedge con bounce differenti da utilizzare a seconda del campo e della giornata.

Spero che questa informazione sia di aiuto nella scelta dei vostri wedge, che sono forse i bastoni più importanti della vostra sacca.

By | 2016-02-22T14:26:41+01:00 February 22nd, 2016|Uncategorized|Comments Off on COME SCEGLIERE IL BOUNCE PER I WEDGE

About the Author:

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.